(ANS – Roma) – Ricorre l’11 marzo 2021 il primo anniversario di elezione a Rettor Maggiore dei Salesiani e Successore di Don Bosco di Don Ángel Fernández Artime. L’elezione per un secondo mandato è avvenuta durante il 28mo Capitolo Generale, che si è tenuto a Torino-Valdocco in un contesto che ha visto svilupparsi rapidamente la pandemia di Covid-19 in tutto il mondo, condizionando la vita sociale e religiosa di tutto il mondo.

Rinnovato anche il Consiglio Generale, Don Ángel Fernández Artime, ha concluso il Capitolo e si è messo subito all’opera incoraggiando e seminando speranza. In questi mesi non facili per tutti, la Congregazione è andata avanti con determinazione e apertura.

Utilizzando la comunicazione online il Rettor Maggiore ha cercato di essere presente ogni qualvolta è stato possibile ed il corpo dell’intera Famiglia Salesiana l’ha sentito vicino in varie circostanze ed eventi. Averlo come padre attento, concreto e sicuro è un dono che la Provvidenza ha voluto dare al mondo salesiano in questo tempo caratterizzato da rischi, morti e rapide trasformazioni. Stringerci attorno a lui con la preghiera diventa un atto spontaneo del cuore, di gratitudine a Dio e di richiesta di rinnovata benedizione sulla sua persona.

Portando la speranza dentro e attorno a noi, siamo vicini al Rettor Maggiore, con gioia, augurandogli salute e coraggio per il presente e per il tempo futuro.