(ANS – Roma) – Dal 2016, fino a poche settimane fa, don Raphael Jayapalan ha servito la Congregazione Salesiana come Delegato Mondiale per gli Exallievi/e di Don Bosco. Ecco il suo saluto riconoscente a tutti loro.

Con un cuore grato

Il mio cuore è colmo di gratitudine dopo aver servito l’Associazione degli Exallievi di Don Bosco come Delegato Mondiale per 4 anni (2016-2020). È stata un’occasione donatami da Dio per visitare e animare le Federazioni degli Exallievi in tutto il mondo. Sono grato al Rettor Maggiore, Don Ángel Fernández Artime, per questa singolare opportunità, ai membri della Presidenza e ai Delegati Nazionali e Ispettoriali e ai Presidenti, per il loro affetto e la loro collaborazione.

La Confederazione degli Exallievi è una grande risorsa e una grande sfida, con una lunga storia e un gran numero di Exallievi che amano Don Bosco, vivono con spirito di gratitudine verso i Salesiani e s’impegnano per le loro famiglie e per la società.

I miei ricordi gioiosi

Alcune meravigliose esperienze personali sono impresse nel mio cuore: il grande entusiasmo degli Exallievi in Paesi come India, Spagna, Italia, Brasile, Portogallo, Thailandia, Timor Est, Stati Uniti, Colombia, Repubblica Dominicana, Kenya, Tanzania, ecc.; il dinamismo di tanti Delegati e Presidenti e le loro varie iniziative con e per gli Exallievi; il Congresso degli Exallievi in Asia, a Timor Est, e il Congresso degli Exallievi del Sudamerica nella Repubblica Dominicana; i Congressi nazionali di India, Brasile, Spagna e Italia; e l’incontro dei Delegati e Presidenti dell’Africa, in Kenya, segno di un grande futuro per l’Africa. E tanti altri ancora ce ne sarebbero da ricordare!

I miei sogni per la Confederazione degli Exallievi/e

Passando il testimone per quest’incarico, passo anche i miei sogni:

•        Sogno una Confederazione di Exallievi/e che diventi una forza formidabile nella Famiglia Salesiana, un faro di luce nella Chiesa e nella società.

•        Sogno unioni di Exallievi in ogni istituzione salesiana, che nascano da una profonda esperienza di Gesù attraverso il Sistema Preventivo di Don Bosco concretamente mostrato dai salesiani.

•        Sogno Giovani Exallievi (GEX) che trovino una guida, speranza, attenzione e orientamento nella vita attraverso l’organizzazione e la formazione dei GEX.

•        Sogno Ispettori, Delegati ispettoriali e Presidenti impegnati nella causa degli Exallievi, per andare incontro al maggior numero possibile di persone.

•        Sogno che le Federazioni degli Exallievi siano sale e luce per il mondo attraverso progetti sociali concreti, sostenendo lo sviluppo dei più poveri e degli emarginati.

•        Sogno Exallievi di varie religioni che vivano in armonia religiosa, sociale e politica.

•        Sogno una Confederazione Mondiale che sia attivamente coinvolta nella formazione e nella motivazione di ogni Federazione Nazionale/Ispettoriale.

Concludo esortando l’Associazione a trovare motivazione nelle parole di Santa Madre Teresa: “Quando non riuscite a correre veloce, correte più piano. Quando non riuscite a correre per niente, camminate; quando non riuscite a camminare, usate il bastone; ma non fermatevi mai e poi mai!”.