L’8 dicembre 2019, la Casa Provinciale del Giappone è stata piena di gioia per la professione perpetua di due sorelle e la prima professione di tre altre sorelle. La Santa Messa è iniziata alle 10:00, presieduta dall’arcivescovo emerito, Mons. Okada, concelebrata dal cardinale Maeda, ispettore salesiano, padre Hamaguchi e altri padri amici delle famiglie dei professi. Il momento è stato ancora più gioioso con la presenza di tanti famigliari, parenti e amici . Alla fine della solenne Messa le nuove professe hanno pronunciato le parole di ringraziamento tra le lacrime a tutti i presenti, che hanno pregato per loro e le hanno incoraggiate nei momenti difficili del loro cammino. Dopo la Santa Messa c’è stata una celebrazione che è stata preceduta dall’inno ufficiale dell’accoglienza di Papa Francesco in Giappone – “Proteggere la vita di tutti” – cantata con grande entusiasmo. È stato un momento di rinnovamento del desiderio di proteggere la vita di tutti, specialmente dei poveri e delle sofferenti, che è la missione della Congregazione, e di continuare il nuovo cammino con vigore.