(ANS – Torino) – Il XVIII Capitolo Generale delle Suore Caritas di Gesù, XI Gruppo della Famiglia Salesiana, si è concluso con l’Eucaristia celebrata dal Rettor Maggiore Don Ángel Fernández Artime, presso la Basilica di Maria Ausiliatrice a Torino-Valdocco, ieri, giovedì 21 ottobre 2021, alle ore 11:30. Dopo due settimane di Capitolo Generale trascorse ad Ariccia, vicino a Roma, le 45 Capitolari si sono recate a Torino per affidare a Maria Ausiliatrice il prossimo sessennio.

Nella culla del carisma salesiano le religiose hanno pregato per il nuovo Consiglio Generale: la Madre Generale, Madre Emiliana Park (coreana); la sua Vicaria, suor Maria Tsujihara (giapponese); la Consigliera Generale per la Formazione, suor Maria Letizia Ono (giapponese); la Consigliera Generale per le Missioni, suor Veronica Hamasaki (brasiliana); l’Economa Generale, suor Dafrosa Oh (coreana); la Consigliera Generale per la Giustizia, la Pace e l’Integrità del Creato, suor Evangeline Min (coreana); la Consigliera Generale per Spiritualità, suor Maria Mukai (giapponese).

Durante l’Eucaristia conclusiva del Capitolo, il X Successore di Don Bosco, Don Á.F. Artime, si è rivolto alle suore con un’omelia che ha toccato tre punti principali:

Il ringraziamento alla nuova leadership: “Madre Emiliana, perdonami la franchezza, ma se tu intendi svolgere il tuo servizio veramente nel nome del Signore Gesù, sappi che come il chicco di grano dovrai morire un po’ ogni giorno, per dare vita alle tue sorelle; e non c’è dubbio che il Signore benedirà questo dono di se e di servizio…”

Un invito alla fedeltà al carisma: “Siete chiamate ad essere veramente vita per tanti, luce del mondo, sale nella missione tra i più poveri. Dopo questo Capitolo, Dio vi chiama, mie care sorelle, ad avanzare nella santità personale e carismatica, ad essere sempre più fedeli nella semplicità della vostra vita…”

Un invito a lasciarsi ispirare dal Vangelo: “Mie care sorelle, solo la fede ci salva veramente, ci solleva, ci guarisce, e dà e darà alla vostra Congregazione tutta la forza per continuare la missione per la quale siete state suscitate dallo stesso Spirito Santo. Solo la fede in Gesù, e solo Gesù stesso”.

Al termine dell’omelia, Don Á.F. Artime ha concluso: “Che la benedizione di Maria Ausiliatrice che offriremo al termine di questa solenne celebrazione sia ancora una volta un invio missionario, come lo fu per don Cavoli e don Cimatti”.

Al termine del loro XVIII Capitolo Generale, le Suore della Carità di Gesù Capitolari provenienti dai cinque continenti, sono partite alla volta di San Giovanni in Marignano, vicino Rimini, per assistere alla benedizione della rinnovata casa natale di don Antonio Cavoli (1888-1972), fondatore del loro Istituto.